PRONTO SOCCORSO - 24 ore su 24
Chiama
0332 820002
Ortopedia - Artroscopia
Home / Specialistica / Artroscopia nel CaneRichiedi una visita

Artroscopia Veterinaria

L’artroscopia è una tecnica di chirurgia mininvasiva che grazie all’ausilio di una piccola telecamera permette di accedere direttamente all’articolazione. 

Questo permette oggi la diagnosi e il trattamento delle patologie articolari. 
Si possono trattare in artroscopia le patologie comunemente associate alla displasia del gomito quali la frammentazione del processo coronoideo – FCP e l’osteocondrite dissecante del condilo omerale – OCD del gomito; sono trattate anche l’osteocondrite dissecante scapolo/omerale – OCD di spalla, la tenosinovite del bicipite brachiale e le patologie del menisco con meniscectomia e recentemente con le suture meniscali. 

Il trattamento in Artroscopica evita l’accesso chirurgico diretto, quindi si evita l’invasività della chirurgia tradizionale, questo significa riduzione dei rischi di infezione post-operatoria e una ripresa più rapida della funzione dell'arto.

Osteocondrite Dissecante del cane OCD

Torna all'indice

OCD DI SPALLA

L'Osteocondrite Dissecante del cane o OCD è una malattia tipica del cane in accrescimento, ha un'incidenza maggiore nei cani di razza di taglia media e grande ma è descritta anche negli incroci.

Si manifesta intorno ai 5-6 mesi di età con una zoppia a carico di uno o di entrambi gli arti anteriori.

La zoppia può essere facilmente riconoscibile quando il problema è su un singolo arto e può peggiorare dopo lo sforzo fisico, quando invece l'OCD coinvolge entrambi gli arti, la manifestazione clinica può essere più subdola con: svogliatezza nel movimento, andatura a piccoli passi e spostamento del peso sui posteriori.

La patologia colpisce la cartilagine della testa dell'omero che durante il suo sviluppo si ispessisce, si indebolisce e si stacca esponendo l'osso subcondrale sottostante. Il danno sulla cartilagine è intuitivamente doloroso e provoca un'infiammazione a carico di tutta l'articolazione della spalla e delle sue strutture tendinee e legamentose. La diagnosi è clinica e radiografica, con una proiezione mediolaterale della spallasi può facilmente identificare il difetto osteocartilagineo.

Il trattamento di elezione è chirurgico, il piccolo frammento di cartilagine viene rimosso e l'osso subcondrale sottostante viene delicatamente curettato. Tale procedura viene effettuata con tecnica mininvasiva con l'ausilio di un artroscopio e di strumentario dedicato. L'artroscopia consente grazie alla sua minima invasività, una più rapida guarigione, ridotti tempi di recupero e la possibilità di trattare due articolazioni nella stessa seduta. Inoltre, garantendo una visione magnificata dell'articolazione il trattamento chirurgico è preciso e rigoroso.

La prognosi per l'OCD di spalla è molto buona soprattutto nei casi  trattati precocemente; la ripresa è rapida.  Sono necessarie  3-4 settimane di riposo per consentire la guarigione della cartilagine e il ritorno alla normale attività fisica.

Frammentazione del Processo Coronoideo FCP

Torna all'indice

L'FCP è una patologia che caratterizza la displasia del gomito insieme a UAP, Incongruenza e OCD.

L'FCP è di comune riscontro nei cani di taglia media, grande e gigante. Spesso coinvolge entrambe le articolazioni pertanto la zoppia non è sempre facilmente identificabile. Sono colpiti i cani in accrescimento intorno ai 5-6 mesi di età.

Considerato quanto il trattamento precoce sia decisivo per un miglior risultato si intuisce perchè lo studio radiografico preventivo nelle razze a rischio sia di vitale importanza.

Il processo coronoideo è una piccola struttura ossea (rivestita di cartilagine) triangolare dell'ulna che nei gomiti displasici spesso si frammenta perchè sopporta un esagerato carico di peso nell'articolazione.

Il frammento osteocartilagineo può fissurarsi, fratturarsi e staccarsi del tutto dall'ulna. Questo precoce danno articolare comporta lo sviluppo precoce di artrosi anche nei cani giovani.

La diagnosi di sospetto di FCP è radiografica ma spesso è necessario un esame Tomografico (TC) per confermare la presenza del frammento del proceso coronoideo frammentato.

In alcuni casi selezionati si associa al trattamento artroscopico una osteotomia ulnare per ripristinare la congruenza articolare e distribuire meglio i carichi all'interno dell'articolazione. La prognosi per tale patologia è discreta, il risultato è migliore quanto più precoce è il trattamento.

Il trattamento di elezione è chirurgico, il frammento viene rimosso per via artroscopica e l'osso subcondrale sottostante viene curettato.

L'artroscopia consente grazie alla sua minima invasività, una più rapida guarigione, ridotti tempi di recupero e la possibilità di trattare due articolazioni nella stessa seduta. 

Plus Ultra

Testo amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod

Plus Ultra

Testo amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor

Plus Ultra

Testo amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod

Plus Ultra

Testo amet, consectetur adipiscing elit, sed do eiusmod tempor 
ortopedia cucciolo cane

Come prevenire i problemi ortopedici del cucciolo

La crescita di un cucciolo è un momento delicato, soprattutto nei cani di taglia grande, gigante e molto attivi.
La...

ORARIO VISITE:

LUNEDI / VENERDI 8:00/22:00 orario continuato - SABATO / DOMENICA 8:00/12:00

Contatti