Ortopedia Veterinaria

Ortopedico per cani e gatti

ortopedia veterinaria cane gatto

L’ortopedia è la branca della medicina e della chirurgia che cura l’apparato muscolo-scheletrico. Il medico ortopedico veterinario ha il compito di valutare la funzionalità e salute di: articolazioni, muscoli, tendini, ossa.

Le patologie articolari sono spesso dovute ad alterazioni anatomiche congenite o ereditarie (presenti sin dalla nascita) che, se non riconosciute per tempo, possono provocare gravi sequele e dolore cronico.

Ecco perché, è così importante effettuare fin da quando l’animale è cucciolo una visita ortopedica specialistica. Questa, insieme alla visita fisiatrica, sarà in grado di porre in evidenza precocemente problemi che, presi per tempo, possono essere risolti.

Visite regolari durante la fase di accrescimento (come indicato nei piani salute) consentono di prevenire gravi patologie soprattutto di natura osteoarticolare.

Quando è importante fare la visita ortopedica?

L’ortopedico dovrebbe essere contattato in tutte le fasi della vita del cane e del gatto, in situazioni particolari quali:

  • Cuccioli

    Nei cani di tutte le taglie, la visita ortopedica è in grado di valutare la salute delle articolazioni e crescita armonica dell’apparato muscolare, tendineo e scheletrico oltre alla buona conformazione degli arti e i loro appiombi.

  • Adulti

    Nei cani e gatti adulti che cambiano comportamento, mostrando dolore, incapacità di fare movimenti usuali (salire sul divano, in macchina, entrare nella lettiera) la visita ortopedica è essenziale per escludere presenza artrosi, frequente causa di dolore cronico, talvolta sottostimata nei nostri pazienti che non possono comunicarci il loro disagio

  • Anziani

    La valutazione ortopedica consente di escludere o diagnosticare stati di disagio o dolore cronico e migliorare conseguentemente la qualità di vita dei nostri pazienti anziani, in cui è comune riscontrare un fisiologico invecchiamento delle articolazioni e una riduzione della muscolatura

  • Traumi

    In caso di incidenti, piccoli o grandi traumi (come gli investimenti) il medico ortopedico deve essere parte di un team che valuti tutti i danni presenti.

  • Valutazione di riproduttori

    In caso di soggetti destinati alla riproduzione, la visita ortopedica è necessaria per la ricerca di anomalie anatomiche geneticamente trasmissibili.

Il Reparto di Ortopedia CMV

Il reparto di ortopedia in CMV è diretto dai dottori Galli (specialista SCPA) e Travaini responsabile della chirurgia artroscopica.

Attrezzatura necessaria per un risultato terapeutico di successo sono strumentazioni quali:

  • TAC
  • Radiologico digitale di ultima generazione
  • ampia gamma di materiali da osteosintesi (per una capacità di intervento immediato, senza dover attendere per fare interventi urgenti)
  • sala chirurgica che rispetti i più alti standard di sicurezza in termini di asepsi
  • disponibilità di medici altamente qualificati anche per il controllo del post-operatorio.
veterinario ortopedico cane gatti cmv

Presso la Clinica CMV di Varese trovi specialisti in grado di darti:

Artroscopia nel cane e gatto

L’artroscopia è una tecnica di chirurgia mini-invasiva che, grazie all’ausilio di una piccola telecamera permette di accedere direttamente all’articolazione senza aprirla con la classica incisione chirurgica.

Questa tecnica si applica sia in fase di diagnosi che per il trattamento delle patologie articolari.

Si possono trattare in artroscopia le patologie comunemente associate alla displasia del gomito quali:

  • frammentazione del processo coronoideo – FCP
  • osteocondrite dissecante del condilo omerale – OCD del gomito
  • osteocondrite dissecante scapolo/omerale – OCD di spalla
  • tenosinovite del bicipite brachiale

Inoltre, sono trattabili le patologie del menisco con meniscectomia e recentemente con le suture meniscali. Il trattamento in Artroscopia evita l’accesso chirurgico diretto, quindi si evita l’invasività della chirurgia tradizionale.

Vantaggi della chirurgia artroscopica

I vantaggi della chirurgia artroscopica sono gli stessi della chirurgia mini-invasiva in altri organi:

  • riduzione dei rischi di infezione post-operatoria;
  • ripresa più rapida della funzione dell’arto;
  • riduzione di complicanze post operatorie (gonfiori, cicatrici esuberanti, aderenze e altro);
  • migliore visualizzazione delle strutture, grazie alla magnificazione e conseguentemente trattamento chirurgico più preciso.

Come affrontiamo il periodo post-operatorio del paziente?

Il periodo post-operatorio è un momento critico importantissimo per il successo terapeutico.

Spesso, l’ausilio della fisioterapia, può aumentare la velocità di guarigione.

Questa sarà parte integrante della terapia post-operatoria. Nell’immediato periodo dopo l’intervento poi, sarà fondamentale seguire le indicazioni dell’ortopedico il quale sarà sempre reperibile per eventuali problemi, dubbi o domande sull’andamento della situazione.