Oftalmologia veterinaria

Cura degli occhi di cani e gatti

oculista veterinario clinica cmv varese

L’oftalmologia veterinaria è la branca della medicina che cura gli occhi. La vista è un organo importante e cruciale per la qualità delle relazioni intra e interspecifiche (altri animali e l’uomo).

Quando è presente un problema agli occhi è essenziale rivolgersi ad uno specialista, in quanto il riconoscimento e la cura di questo organo necessita di competenze specifiche particolari.

Presso la Clinica CMV è presente un team di medici esperti in medicina e chirurgia oftalmica in grado di riconoscere e gestire le malattie acquisite o congenite degli occhi di cani e gatti.

Quando è necessaria la visita oculistica veterinaria?

La visita oculistica è richiesta dal medico di base, ogniqualvolta c’è una sintomatologia a carico degli occhi. I sintomi più frequenti che devono far preoccupare sono:

  • cambio del colore dell’occhio o sue parti
  • dolore a uno o entrambi gli occhi
  • lacrimazione eccessiva o scolo oculare
  • cambio di comportamento

Patologie oculari nel cane e gatto

In alcune razze sono presenti patologie congenite particolarmente invalidanti come nei brachicefali in cui si può riscontrare:

  • Entropion
  • Ectropion
  • Prolasso della ghiandola della terza palpebra
  • Secchezza oculare

I difetti genetici più gravi vengono trattati di routine chirurgicamente per consentire all’animale di vedere bene e di non avere continuo prurito e dolore agli occhi.

Per quanto concerne la chirurgia corneale o endoculare, l’utilizzo di tecniche di microchirurgia con l’ausilio del microscopio operatorio o di lenti chirurgiche dedicate, consente di intervenire anche nelle patologie più complesse come:

  • Ulcere corneali gravi
  • Perforazioni oculari
  • Lussazione del cristallino
  • Cataratta

Alcuni pazienti presentano una degenerazione molto precoce del cristallino di natura ereditaria, alcune razze sono maggiormente predisposte e possono presentare una cataratta giovanile che li può portare a cecità molto precocemente.

La cataratta può anche essere secondaria a una malattia metabolica relativamente comune che è il diabete: dalla diagnosi di diabete occorrono circa 6 mesi per osservare sviluppo di cataratta nel cane.

In tutti questi casi il ripristino della vista nei nostri piccoli pazienti può davvero fare la differenza per la loro qualità di vita.
Nella chirurgia per cataratta, è necessario assicurarsi che il paziente abbia una funzionalità retinica mantenuta, eseguendo una Elettroretinografia e una ecografia oculare.

L’intervento si esegue in anestesia generale, è possibile trattare entrambi gli occhi durante la stessa seduta, il risultato è immediato ed è per noi molto appagante.

Tra le più importanti malattie degli occhi del cane e gatto che ci troviamo a curare in CMV, abbiamo:

  • Entropion
  • Prolasso della ghiandola della Terza Palpebra
  • Ulcera Corneale
  • Cheratiti
  • Cheratocongiuntiviti
  • Uveite
  • Cataratta
  • Glaucoma