PRONTO SOCCORSO - 24 ore su 24
Chiama
0332 820002

Problema Occhi Arrossati e Lacrimazione nel Cane

Talvolta può accadere che i nostri amici animali presentino gli occhi arrossati e lacrimazione profusa e che manifestino il loro disagio tentando di sfregarli e tenendoli chiusi (fotofobia). 

Ciò può essere dovuto a molte ragioni ma una causa molto frequente e relativamente poco conosciuta, è rappresentata dalla THELAZIOSI. 
Le Thelazie sono dei nematodi appartenenti alla famiglia Thelaziidae, ordine Spirudidae, trasmessi dalle mosche comuni, i cui adulti si annidano nelle ghiandole e nei dotti lacrimali.

Le mosche comuni si nutrono infatti del secreto lacrimale che contiene le forme larvali del parassita (L1), le quali maturano all’interno della mosca (da L1 a L3) e vengono ridepositate durante un successivo pasto in prossimità della rima palpebrale. Quindi i parassiti maturano all’interno del sacco congiuntivale e gli adulti si accoppiano, producendo una nuova generazione di larve.

Il periodo durante il quale è più frequente riscontrare questa infestazione è tra Maggio e Novembre, quando aumenta il numero dei vettori. Le Thelazie sono riconoscibili come piccoli filamenti bianchi e lucidi che si muovono al di sotto delle palpebre, generando infiammazione locale, secondaria al danno meccanico. La gravità delle lesioni dipende pertanto dal numero di parassiti presenti, e può variare da forme più o meno gravi di cheratocongiuntivite muco-purulenta fino anche ad ulcere corneali.

Riconoscere il problema e risolverlo al più presto serve a limitare i danni indotti dai parassiti ed anche a ridurre il notevole fastidio cui i nostri pazienti sono sottoposti. Durante la visita oculistica si istillano poche gocce di anestetico locale, si estroflette la terza palpebra e si procede alla rimozione dei parassiti attraverso un’apposita pinzetta atraumatica, che evita di creare lesioni sulla superficie oculare.
Una volta rimosso il maggior numero di parassiti possibili, anche attraverso dei lavaggi oculari con soluzione fisiologica, si somministra un antielmintico per via orale (milbemicina) una volta alla settimana per quattro settimane e si ottiene la completa eliminazione.

Ti possono interessare

- Microchip Cane

Dott.ssa Mirta Travaini
ORARIO VISITE:

LUNEDI / VENERDI 8:00/22:00 orario continuato - SABATO / DOMENICA 8:00/12:00

Contatti