PRONTO SOCCORSO - 24 ore su 24
Chiama
0332 820002

Screening Cardiomiopatia dilatativa Dobermann

Vorrei dedicare questa sezione del blog alla prevenzione ed in particolare modo all’importanza dello screening di razza nei pazienti di razza Dobermann.

I cani Dobermann infatti, sono una razza particolarmente a rischio di sviluppare cardiomiopatia dilatativa, patologia particolarmente grave, per la quale non esistono terapie chirurgiche e contro la quale le terapie mediche hanno risultati piuttosto deludenti.

La cardiomiopatia dilatativa è una patologia del muscolo cardiaco su base familiare o genetica, ereditaria, caratterizzata da un problema strutturale delle cellule miocardiche, a causa della quale perdono la loro capacità di contrarsi.

Il problema della diagnosi della patologia è che può manifestarsi ad un’età molto variabile (dai 2 fino ai 10 anni di età) presentando una “fase occulta” priva di alcun segno clinico, che può durare anche anni.

Lo screening di razza è fondamentale per tutti i pazienti riproduttori, che, se affetti dalla patologia in fase occulta, devono essere immediatamente sospesi dalla riproduzione, ma anche per tutti i cani di proprietà, per i quali la terapia medica iniziata precocemente, può allungare le aspettative e la qualità della vita.

Il programma di screening prevede annualmente, tra i 2 ed i 7 anni di età, un esame ecocardiografico ed un esame Holter. Il primo permette di svelare la presenza di ipocontrattilità miocardica, il secondo la presenza di aritmie parossistiche.

La diffusione di questo sistema di screening è l’unico modo che abbiamo per limitare la diffusione di questa malattia, a causa della quale spesso si assiste alla scomparsa precoce ed improvvisa dei nostri amici animali.

Dott.ssa Giulia Calogero
ORARIO VISITE:

LUNEDI / VENERDI 8:00/22:00 orario continuato - SABATO / DOMENICA 8:00/12:00

Contatti